Nutrizione:Dieta chetogenica e digiuno per vivere meglio

antipasto, bivio, cetrioli

Oggi inauguriamo una nuova serie di articoli riguardanti un fattore che sembra strutturare tutto quello che c’è attorno al cibo, che fornisce una base per tutto il resto: la dieta. Attenzione, con dieta non intendiamo il cambiamento delle abitudini alimentari per portare ad un dimagrimento: noi parliamo di una scelta consapevole, atta a garantire uno stato di salute forte ed equilibrato per la persona stessa, sia esso vegetariano, mediterraneo, vegano, ecc. Leggi tutto “Nutrizione:Dieta chetogenica e digiuno per vivere meglio”

Ristorazione come socializzazione 2.0

Persone, Uomo, Donna, Coppia, Holding Mani, Cena, Data

La popolazione in Italia purtroppo, da qualche anno a questa parte, continua a diminuire per ragioni prettamente economiche – decidere di avere un figlio “costa”, in media, dai 7.000 ai 15.000 euro solo per i primissimi anni di vita. Ma, appunto, in un mondo freneticamente sempre più in corsa ed accelerato, come si può tornare ad avere dei rapporti sociali?

Oggi analizzeremo questo fenomeno con un’ottica ristorativa: la ristorazione non è solamente cibo e affari, ma anche cultura e socializzazione.

Mangiare è, da sempre, un’attività intrinsecamente sociale: il nostro tavolo da pranzo stesso, da noi visto semplicemente come un oggetto la maggior parte delle volte, è tradizionalmente noto come un luogo in cui la comunità – la famiglia, solitamente – si riunisce.

Questo è il profondo motivo per cui l’antica tradizione di riunirsi assieme per il pasto esiste ancora oggi: è uno spazio sicuro, in cui le persone tralasciano il mondo esterno per godersi un momento di pace, di calore, raccontando gli eventi della propria giornata e scambiandosi storie vecchie e nuove e connettendosi fra di loro.

Dopo questa affermazione, ci domandiamo: quale potrebbe essere un modo per riavvicinare tra di loro le persone e far fare loro amicizia, o magari, addirittura far trovare loro l’anima gemella?

Ad esempio, se possiedi un’attività ristorativa potresti voler organizzare degli incontri di speed dating: in questo modo, non solamente incrementerai la tua clientela e diversificherai con creatività le serate, ma chissà, magari le coppie in un futuro non troppo prossimo potrebbero tornare da te per festeggiare le persone che hanno reso possibile il loro amore.

Infatti, gestire un’attività di ristorazione in cui nel tuo ristorante si organizzano degli incontri è un’eccellente opportunità per facilitare il romanticismo e, allo stesso tempo, attirare anche nuova clientela: molti ristoratori, i quali hanno testato questo nuovo settore, addebitano ai partecipanti una quota di registrazione, che, sommata alle bevande e al cibo consumati dalle singole persone, incrementerà di molto le tue entrate. Oltretutto, nel tuo ristorante si creerà un’ambiente giocoso e piacevole in cui i commensali faranno amicizia tra di loro, e un evento come lo speed dating sarà un successo poiché rafforzerà la reputazione del tuo ristorante e permetterà di attirare clientela, nuova e vecchia.

Rifletti a riguardo: proprio come una qualsiasi attività che potrebbe attirare nuova clientela come i bar che gestiscono serate karaoke o quiz, una serata d’incontri indirizzerà sicuramente più clienti alle tue porte, aumenterà le vendite e ti consentirà di mostrare quanto la tua attività di ristorazione sia divertente, accogliente, insomma, il luogo in cui chiunque vorrebbe essere.

Infatti, che il tuo ristorante offra la possibilità di far fare nuove conoscenze e amicizie a 20 o 60 persone, avrai comunque un’entrata di denaro in più data, appunto, dalle tasse di registrazione: la maggior parte dei ristoratori fa pagare una quota partecipativa dai 20 agli 80 euro.

In una situazione così sociale e calorosa, inoltre, sarà indispensabile avere una grande quantità di drink e un ottimo bar rifornito, poiché, oltre ad aggiungersi al guadagno di denaro, aiuteranno sicuramente i commensali a rilassarsi ed aprirsi l’un altro.

Tutti questi piccoli elementi, sommati, creano maggiori entrate per il tuo ristorante e, soprattutto, visibilità.

Per avvalorare la nostra tesi, concentriamoci per un momento su un altro momento d’incontro e probabile socialità: l’aereo. Ebbene sì, secondo un recente sondaggio condotto da un’azienda statunitense, almeno a 4 persone su 100 capita di avere il cosiddetto colpo di fulmine in aereo, e, sempre secondo tale sondaggio, almeno il 47 % degli intervistati avrebbe provato ad attaccare bottone con la persona desiderata, o con lo sconosciuto accanto a loro.

L’idea di creare incontri nel tuo ristorante potrebbe essere un’ottima moda di marketing da sottoporre, magari, per prova durante il giorno di San Valentino: quale migliore occasione romantica per favorire l’incontro tra le persone?

Nell’era in cui, eternamente connessi, il mondo sembra favorire appuntamenti online e non solo, il marketing riguardante lo speed dating è un grande settore in crescita, sia che si tratti di un aperitivo in cui si gusta un cocktail prima di cena, una serata per soli single o, addirittura, una serata a tema, la creazione di eventi speciali in un’attività ristorativa offre, potremmo definirlo così, divertimento incorporato al gusto, al buon cibo, allo stare assieme.

La cosa più importante da ricordare per un ristoratore che sceglie di coltivare questo piacevole settore è che stai fornendo ai tuoi commensali un ambiente confortevole ed accogliente, in cui i partecipanti potrebbero avere lo sperato lieto fine e vivere felici e contenti, raccontando a tutte le persone che conoscono quanto sia meraviglioso il tuo ristorante.

Il format dello speed dating potrebbe rivelarsi vincente per personalizzare la tua attività ristorativa e dare esattamente ciò che vuole al tuo cliente, ovvero quello di farlo sentire unico e speciale: le persone che entreranno ed usciranno dal tuo locale dovranno essere felici e soddisfatti della loro scelta.

Non sarà importante cosa mangi, ma con chi: la ristorazione diverrà così un nuovo modo di fare socializzazione, di far conoscere le persone e di creare nuove opportunità per le famiglie italiane.