5 idee web marketing per ristoranti senza spendere in pubblicità costose e vecchio stampo

Il web marketing per pizzerie, agriturismo, ristoranti? Social e a basso costo, ma soprattutto vincente perché specifico per la ristorazione: pizzerie, agriturismi e ristoranti.

Naturalmente, parliamo di un marketing che ha poco a che vedere con quello tradizionale, quello che strilla per vendere e che usa canoni superati di visibilità. Il web marketing per la ristorazione parte dal concetto dei dati. Ovvero dalla conoscenza dei propri clienti, quelli già evangelizzati per intenderci, e crea delle opportunità virtuose per fidelizzarli senza tormentarli.

Lasciamo il tormento delle telefonata fredda tipica da call center al vecchio modo di fare marketing. A noi interessa adottare una strategia che sia anzi apprezzata e per giunta valorizzata dagli stessi clienti.

A noi interessa creare canali di comunicazione interattiva e di visibilità condivisa che siano incentivati e popolati dagli stessi clienti. Premessa fondamentale, visto che nulla accade per caso, la qualità del servizio, inclusa la cucina e il personale dipendente. Infatti, se il ristorante o la pizzeria, per esempio, sono già avviate ma hanno una pessima reputazione, vista la diffusione digitale ormai aperta e parlante come un grillo,conviene rivedere le proprie risorse, se a fare la “spia” è la maggioranza delle persone. In questo caso, o sono tutte impazzite o qualcosa di vero c’è.

Nel caso contrario, di un’attività da avviare o da spingere, partire da un presupposto di valore, quindi da un ristorante di qualità e con del potenziale, significa essere a metà dell’opera. Basta poco per avere un ritorno dal marketing come lo intendiamo noi.

Web Marketing sociale: chiedi collaborazione e ti verrà data

Le persone sono ingorde di relazioni sociali. Se non ci credi, vai su Facebook e chiedi l’amicizia a un amico di un tuo amico. Certo, fermo restando che non sei l’anonimo di turno che cerca di accollarsi, basta tu sia collegato in qualche modo a una persona della sua cerchia per vederti includere nella stessa.

Cosa significa questo piccolo esempio? Che siamo tutti in potenza dei cercatori di inclusione sociale. Alla gente non piace sentirsi esclusa, lo detesta. È un po’ un vizietto epocale, se vogliamo, ma sta di fatto che se lo usi per il tuo locale, in modo trasparente sia chiaro e con intento positivo, può darti enormi soddisfazioni.

Un po’ di impegno ce lo devi mettere anche tu, però, noi possiamo insegnarti delle tecniche più “sofisticate”, a usare i mezzi digitali che ti occorrono, ma di fatto nel locale devi essere tu, e il tuo staff, a creare opportunità.

Come attirare i tuoi clienti per farteli amici

Infatti, è questa l’essenza del nuovo marketing: diventare amici dei propri clienti. Ma non approfittare, anzi, tutt’altro, per deliziarli con la tua cucina e con i regali che di tanto in tanto li sorprenderanno. I regali sono un ottimo modo per accorciare le distanze, purché siano ponderati, su misura del cliente, e fatti col cuore.

1. È sabato sera e il locale conta una maggiore affluenza, in virtù del weekend e della maggiore predisposizione alla cena fuori. Ecco, questa è una di quelle occasioni che potresti sfruttare per proporre una piccola promozione: uno sconto del 5% (o l’offerta di un altro bicchiere di birra/vino, caffè o amaro) in cambio della condivisione di immagini e commenti alla cena, menù e servizio.

2. Regala qualcosa a fine serata: se hai voglia di creare occasioni di engagement, puoi utilizzare il social preferito per divulgare la notizia che nel tuo locale alle signore ospiti sono riservati degli omaggi. Scegli pure cosa è più conveniente offrire tra borse, sciarpe, cappellini, bigiotteria… Sono gli accessori più amati dalle donne e anche quelli che si prestano bene a ospitare il tuo logo.

3. Invita un nutrizionista per dedicare una mezza giornata alle curiosità su cibi, stili alimentari, alimentazione bio, accostamenti, abitudini culinarie e ricette italiane ed estere, diete “sostenibili”… e su tutto quello che oggi attira l’attenzione per la sua estrema importanza nella prevenzione e consapevolezza sulla salute.

4. Pianifica l’invio di sms per 3 mesi ma non per strillare le tue promozioni, piuttosto per avvisare che hai introdotto dei nuovi piatti nel menù; che nel tuo locale organizzerai un evento speciale ecc. Il motivo dell’invio massificato di sms deve essere più che valido. Altrimenti è solo uno spreco di soldi.

5. Crea un gruppo su Facebook per invitare collaboratori e clienti a una serata in cui la pizza è gratis… Sai cosa succede? Il locale si riempie come mai prima di quel momento. Certo, facile, è tutto gratis. No, non tutto. Abbiamo detto che offrirai la pizza, escluse infatti saranno le bevande. E senza bere, come sai, non si mangia volentieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *