Bancone bar, quale materiale scegliere?: il parere dell’esperto

La parte in assoluto più importante nell’arredamento bar è appunto il bancone, indispensabile e pieno di stile, è lui il protagonista indiscusso a cui tutti i clienti e i ristoratori affidano le proprie attenzioni.

Possedere un bancone moderno, versatile, dai materiali resistenti e durevoli è quindi lo scopo ultimo di ogni barista, senza però mai dimenticare la praticità e la qualità del prodotto!

Si pone quindi di estrema importanza proporre al pubblico dei banconi di  qualità, connubio di praticità e stile, che riescano a racchiudere in sé tutte le caratteristiche ideali per durare nel tempo.

La scelta più idonea per lo stile del bar

La prima azione che il possessore di un bar compie nella scelta del proprio arredo bar è proprio quale linea stilistica debba seguire.

Al giorno d’oggi ne esistono diverse è bisogna sempre essere pronti a proporre il materiale più consono per la linea di stile scelta.

Per citarne alcuni, nel caso in cui si scelga lo stile industrial, prevalentemente composto la legno e ferro scuro, l’opzione più consona sarebbe proporre dei banconi in legno color naturale o scuro.

Se invece si è optato per uno stile moderno dai toni neutri è possibile proporre banconi in acciaio inox o in quarzo che verranno poi rivestiti esternamente con piastrelle in grès porcellanato decorative.

Per chi invece preferisce uno stile più antico, si potrebbe proporre sia il bancone in legno massiccio, con diverse tonalità di colore, che il bancone in marmo, dando la possibilità al cliente di scegliere, fra le diverse sfumature di colore, quella più adatta all’arredamento del bar.

Piano in acciaio inox: pro e contro

Se si parla di banconi da bar, i piani in assoluto più diffusi sono appunto quelli in acciaio inox.

Questi piani sono riconosciuti nel mondo come sinonimo di qualità e pulizia,  spesso ricollegati alla sterilità e all’igiene del luogo, proprio perché, a differenza del legno o altri materiali porosi, l’acciaio non assorbe alcun tipo di liquido o materiale alimentare.

I piani in inox, però, possiedono una scarsissima resistenza ai tagli procurati dalla preparazione degli alimenti o all’utilizzo della clientela.

Altro fattore da considerare è la scarsa praticità del materiale che, per presentarsi privo di aloni, deve sempre essere pulito con prodotti specifici e in modo strettamente minuzioso.

Piani in legno: lo stile intramontabile

I piano in legno, a differenza di tutti gli altri materiali impiegati a questo scopo, si presentano molto versatili e duttili.

Parliamo infatti di una materiale disponibile in diversi colori a cui è possibile, attraverso qualche lavorazione, aggiungere complementi decorativi con molta facilità.

È  anche molto semplice da riportare allo stato originario: con una passata di scartavetratura e un pò di olio per legno l’intero bancone ritornerà come nuovo!

I difetti di questo materiale sono però molteplici.

Parliamo infatti di un materiale molto delicato, soprattutto ai segni del tempo è all’usura.

Non è infatti inconsueto trovarsi davanti a banconi rovinati dal tempo, pieni di tagli, graffi e macchie di calore.

Per questo motivi è importante proporre tipi di legno trattati per resistere a tutte le sollecitazioni e alle avversità dell’utilizzo o il cliente non sarà particolarmente contento di comprare un piano in questo materiale che, per quanto di bel aspetto, si rovinerebbe dopo pochi mesi di apertura al pubblico.

Materiale più ricercato: Il quarzo

Un esempio di materiale molto ricercato è appunto il quarzo che, con le sue magnifiche qualità, si pone come una delle scelte migliori per l’arredamento del bar.

Se infatti il compratore è alla ricerca di un bancone che si sposi con uno stile fresco, dinamico, moderno, il materiale da proporre assolutamente è proprio il quarzo.

Disponibile in una soddisfacente gamma di colori, i piani in quarzo si mostrano perfetti per coloro che sono alla ricerca di un bancone dall’effetto più naturale ma allo stesso tempo resistente all’usura del tempo e dell’utilizzo.

Un’altro fattore che và sicuramente a vantaggio di questo materiale è la sua estrema praticità: non serviranno infatti prodotti speciali per la sua pulizia che invece avviene in modo molto semplice e veloce.

Non sai quale materiale per il bancone bar proporre al tuo cliente?

Contatta il nostro team per una consulenza!