Carenza di personale nella ristorazione

Immagine gratuita di aroma, aromatico, attraente

Perché non si trovano più camerieri e personale sala, da cosa dipende? Forse dal green pass, dal vaccino o da cosa?

Cominciamo col dire che il vaccino e il green pass al momento non sono obbligatori per chi lavora nella ristorazione.

Sono allegati alcuni link nei post al fine di potervi dare maggiori informazioni, in quanto non abbiamo competenze sanitarie o di giurisprudenza. Informatevi e se qualcuno vi obbliga in qualcosa, chiedete ad avvocati e fate molta attenzione a ciò che vi chiedono e alle vostre azioni.

Siamo coscienti del fatto che al giorno d’oggi sia molto difficile informarsi. In certe circostanze, infatti, sembra addirittura che sia reato dire la verità. Oltre alla propaganda tv e mainstrem si aggiungono anche i social, a noi è stata chiusa la pagina facebook ma continuiamo a scrivere sul nostro blog e vi saremmo grati se condivideste qualche post; non tanto per noi (non abbiamo pubblicità sul blog) ma piuttosto per informare e divulgare la verità a quante più persone possibile.

Dopo questa piccola parentesi, vi suggeriamo una soluzione per mettere fine al Piano covid, alla crisi, alla disperazione, alla paura, alla disoccupazione, alla povertà.

Si chiama MONETA PUBBLICA.

Basterebbe tornare a stampare moneta per colmare l’enorme debito pubblico del nostro paese senza SIGNORAGGIO BANCARIO. Basta cercare su YouTube ed informarvi sul Signoraggio Bancario, solo così capirete come si prendono gioco di noi. Stampano carta straccia, senza nessun valore e garanzia aurea, con un costo di 0,030 centesimi e viene venduto col valore nominale più interessi. Non potremmo mai ripagare tutto ciò; se non con la nostra forza lavoro e i nostri beni reali. Non ci renderemo mai conto del motivo per cui diventiamo sempre più poveri e schiavi.

La risposta alla domanda che ci siamo posti all’inizio “Perché manca personale di sala, cuochi e camerieri?” dobbiamo ricercarla nel signoraggio bancario e in alcune politiche messe in campo.

Da questo studio si evince che molti milioni di italiani sono andati via, all’estero, in Italia milioni di loro hanno perso la voglia di lavorare e di certo non per colpa loro. Vengono offerti addirittura 2000 euro al mese solo per i mesi di luglio e agosto; vi assicuro che anche a questa cifra, nessuno troverà la forza sia fisica che psicologica di lavorare 12 ore al giorno.

L’’ignoranza “nel senso di ignorare” ha sfortunatamente portato gli imprenditori della ristorazione italiana a darsi una mazzata sui piedi. Con la crisi che stiamo vivendo e lo spopolamento in Italia porta sempre più i ristoratori a cercare fortuna in altri paesi, dove la politica offre qualità della vita e del lavoro migliori di qui. E’ colpa della politica italiana che vi costringe a chiudere o a svendere le vostre attività di ristorazione a gente estera per quattro soldi. Per poter far fronte a tutto ciò; bisogna essere uniti e compatti senza sindacati e senza politici.

E’ importante creare un nuovo sistema per risolvere i problemi che ci attanagliano; bisogna agire in fretta, non soccombere di fronte alle avversità che lo Stato ci sta presentando. Nel frattempo dobbiamo fare squadra e chiedere allo Stato i ristori che vi spettano di diritto per portare avanti le vostre attività. Torneremo di nuovo su quest’argomento in futuro. Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, prima di giudicare bisognerebbe informarsi a chi sono andati realmente i fondi.

Ad esempio se gli italiani sono stati privilegiati o se sono stati messi in secondo piano rispetto a persone provenienti da altre zone lontane. Non è lecito che agli italiani vengano concessi meno aiuti in un periodo storico così complicato.